21/05/2019
Discounts for beginner courses
Standard group course - 150 euro per week (for those who have already got a visa to Russia or do not need a visa to come to Russia)
30/04/2019
Lear Russian online with us!
We have already started the lessons from our new webinar package but it is still possible to join!
13/03/2019
Laboratorio di traduzione / interpretariato (russo – italiano)
Laboratorio di traduzione / interpretariato (russo – italiano) 5 agosto – 16 agosto 2019 420 eur
08.02.2017 18:00
Carnevale russo
1628

 

Il Carnevale russo - Mасленица


Maslenitsa -Масленица- corrisponde grosso modo al nostro Carnevale, è una delle feste maggiormente amate dai russi, una festa allegra e colorata. Si tratta di un`antica festa slava pagana durante la quale il popolo saluta il freddo inverno e dà il benvenuto alla primavera. La settimana della Maslenitsa inizia lunedi, 56 giorni prima della Pasqua, e finisce domenica. Il termine Maslenitsa proviene dalla parola maslo -масло-, burro. Dato che la religione ortodossa vieta il consumo di latticini e di uova durante la Quaresima, la Maslenitsa è l`ultima occasione per gustarli.

Il Carnevale in Russia viene festeggiato in modo divertente e godereccio: nelle case vengono preparati i blini -блиры- e oladi -оладьи- (delle caratteristiche frittelle dolci a base di burro e uova che vengono gustati in diversi modi, con il miele, panna acida, salmone, caviale  o funghi) che hanno una forma rotonda come quella del sole proprio perché il periodo della Maslenitsa coincide con la fine dell`inverno e l`inizio della primavera. Si invitano ospiti a casa, si chiacchiera e si scherza. Le persone passeggiano, ballano per le strade, scivolano sulla neve con le slitte, vanno ai mercati che aprono per tale occasione, e i ragazzi giocano a fare la lotta da parete a parete -бои стенка на стенку- (seguendo una vecchia tradizione, due file di uomini contrapposti si sfidano gli uni contro gli altri).

 

 

Il giorno piu` importante della settimana di Carnevale, è l`ultimo giorno, la domenica del perdono. In questo giorno tutte le persone chiedono perdono tra loro dicendosi: "perdonami, perfavore, se sono colpevole" e dopo come amici si danno tre baci sulle guance. In particolare i singoli giorni della settimana conservano ancora il loro proprio nome, che suggerisce quello che andrebbe fatto in quella determinata giornata:

-Lunedì, Понедельник: la giornata dell`“incontro”, vstrecha -встреча-, in cui la gente accoglie l`arrivo della Maslenitsa. In questa giornata vengono costruiti gli scivoli di ghiaccio per le strade e i tavoli vengono imbanditi di dolci. Al mattino, i bambini realizzano lo "spaventapasseri di Carnevale", solomennoie chuchelo Maslenitsi -соломенное чучело Масленицы- a cui verrà dato fuoco la  successiva domenica.
-Martedì, Вторник: la giornata dei “giochi” zaigrish -заигрыш. Questa giornata è dedicata ai giochi e ai divertimenti. La mattina i ragazzi e le ragazze si incontrano per scivolare sugli scivoli di ghiaccio e mangiare blini.
-Mercoledì, Среда: la giornata del “ghiottone” lakomka -лакомка. I blini sono il piatto principale.
-Giovedì, Четверг: la giornata della “passeggiata” razguliai -разгуляй. La gente effettua, secondo la tradizione, dei giri in senso orario attorno al proprio villaggio, su slitte trainate da cavalli, in modo da aiutare il sole a scacciare l`inverno. 
-Venerdì, Пятница: la "serata in compagnia della suocera” teshchiny vecera -тещины вечера-, quando il genero fa visita alla suocera per mangiare i blini.
-Sabato, Суббота: la "serata organizzata dalla cognata” zolovkiny posidelki -золовкины посиделки. In questa giornata si vanno a trovare tutti i parenti e si mangiano i blini.
-Domenica Воскресенье, la giornata piu` importante che come detto, è la giornata del “perdono” proshchenyj den -прощеный день-, quando gli amici e i parenti si chiedono scusa per torti e offese. Dopodiché hanno inizio i canti e i balli, che preannunciano il pieno dei festeggiamenti della Maslenitsa. Viene acceso un enorme falò al centro del quale viene posizionato lo spaventapasseri di paglia, che personifica l`inverno che sta ormai per finire. La gente si congeda dal fantoccio con scherzi, canti e balli, incolpando l`inverno del gelo e delle penurie invernali, ma ringraziandolo anche per le gioie e i divertimenti. Lo spaventapasseri viene poi bruciato tra canzoni e grida di gioia. Mentre l`inverno brucia, i giovani iniziano a saltare sul falò. Con questa prova di destrezza terminano le celebrazioni della Maslenitsa. La sera tutti quanti alle saune russe, per dare il benvenuto alla primavera, purificare lo spirito e il corpo.

 


Il film di Michalkov -Михалко́в-, "Il Barbiere di Siberia", Sibirski Tsirjulnik -Сибирский цирюльник-, ricorda le scene che vedono corse folli in slitta, la folla festante sul lungofiume, armoniche che suonano ballate, vodka a fiumi, bancarelle, e le lotte che rievocano le sfide “rusticane” della campagna. Qui uno spezzone del film durante i festeggiamenti della Maslenitsa. 


Quest`anno la Maslenitsa  viene festeggiata nella settimana tra lunedi 20 e domenica 26 febbraio 2017. Guarda gli sconti presso il nostro Istituto in occasione della settimana di Carnavale! 

Back to list